Venerdì va in scena Walter Ricci nel suo omaggio a Nat King Cole

LATINA – Dopo il sold out registrato due settimane fa con Cinzia Tedesco, il Latina Jazz Club “Luciano Marinelli” torna in scena al Circolo Cittadino questo venerdì 24 gennaio con un artista giovane e già con una carriera interessante alle spalle: Walter Ricci, classe 1989, napoletano, cantante jazz e pianista. Ad accompagnarlo ci saranno Dario Rosciglione al contrabbasso e Luigi Prete alla batteria. La serata sarà un omaggio a Nat King Cole. L’appuntamento è alle 21.15.

Il concerto “Unforgettable” omaggia Nat King Cole e promette di continuare sulla scia dell’emozione che sta caratterizzando il XXI Jazz Contest.

In occasione del concerto l’associazione “Strada del vino dell’olio e dei sapori della provincia di Latina” offrirà una degustazione di vini locali sotto la guida di un esperto sommelier.

Prenotazioni: fino a esaurimento posti al n. 329.1479487 (Eleonora).

I biglietti si ritirano a partire dalle 19 e fino alle 20.30 al Circolo cittadino.

Per informazioni:

info.ltjazzclublucianomarinelli@gmail.com

Walter Ricci – piano e voce

Walter Ricci intraprende fin da piccolo la sua carriera musicale, sotto la guida del padre Luigi, che  lo stimola ad ascoltare ogni genere musicale, dalla classica al jazz. Sarà però il jazz ad appassionarlo fin da giovanissimo. A otto anni inizia a cantare imitando colossi come Frank Sinatra, Tony Bennet ed Ella Fitzgerald, e a undici comincia a studiare, con l’ausilio del pianoforte, la tecnica dell’improvvisazione. A quattordici anni si esibisce nei migliori club italiani insieme al suo quartetto e a 17 anni, nel 2006, vince il “Premio Massimo Urbani”. L’anno dopo vince il premio “Chicco Bettinardi” al Piacenza Jazz. Due anni dopo conosce Stefano Di Battista, con il quale suona nelle sue tournée italiane e all’estero. Registra con Lorenzo Tucci nell’album “Touch” e poi con Guido Pistocchi in “Spring Time”. Segue la collaborazione con Mario Biondi e poi con Daniele Scannapieco, con il quale registra l’album dedicato a Cole Porter. Quindi, duetta anche con Michael Bublè e nel 2016 vince il festival “New Wave” in Russia. In questa occasione canta un brano scritto con Stefano Di Battista.

Dario Rosciglione – Contrabbasso

Dario Rosciglione ha iniziato dapprima lo studio del basso elettrico e successivamente è passato al contrabbasso sotto la guida del padre Giorgio. Ha frequentato il Conservatorio dell’Aquila con il M° Vincenzo Bellini. Nella sua carriera Dario Rosciglione si è guadagnato la stima dei più importanti musicisti italiani, diventando una presenza imprescindibile su molte scene jazz italiane. Con il quartetto di Rosario Giuliani ha partecipato a diversi festival italiani ed internazionali, quali Umbria Jazz, Fano Jazz, Etna Jazz, Festival Internazionale di Vienne, Zagabria, Marciac, London Jazz Festival, North Sea Jazz Festival, Bruxelles.

Luigi Del Prete – Batteria

Batterista napoletano, classe ‘85, Luigi Del Prete inizia lo studio della batteria all’età di 6 anni sotto la guida del padre che lo avvicina al jazz. A 12 anni inizia lo studio delle percussioni prima con il M° Correra, frequenta i corsi interni del Conservatorio di musica “G. Martucci” di Salerno per 3 anni. Qualche anno più tardi, inizia a studiare batteria jazz con Pietro Iodice che ha contribuito alla sua crescita come musicista e come batterista. Nel 2008 vince il primo premio della rassegna “Incroci Sonori” del Moncalieri Jazz Festival al quale partecipa con Francesco Marziani (piano) e Antonio Napolitano (basso). Vanta collaborazioni in ambito jazzistico con musicisti come: Dario Deidda, Giovanni Amato, Alfonso Deidda, Julian Oliver Mazzariello, Fabrizio Bosso, Jerry Popolo, Marco Tamburini, Daniele Scannapieco, Tommaso Scannapieco, Flavio Boltro, Giulio Martino, Max Ionata, Alessio Menconi, Rosario Giuliani, Aldo Vigorito, Michele Di Martino, Pietro Condorelli, Irio De Paula, Massimo Faraó, Fabio Zeppetella, Alessandro Castiglione, Robertinho De Paula.

Condividi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *