Fantasie tra Opera e Balletto, mercoledì 3 Aprile il concerto di beneficenza di Rotary e Lions con Daniele Dian e Leone Keith Tuccinardi

LATINA – ‘Fantasie tra Opera e Balletto’, mercoledì 3 Aprile il concerto di beneficenza di Rotary e Lions con Daniele Dian e Leone Keith Tuccinardi. Un concerto di altissimo livello con due interpreti d’eccezione come Daniele Dian e Leone Keith Tuccinardi
Rotary Club Latina Circeo e Lions Club Sabaudia in collaborazione con il Circolo Cittadino di Latina scelgono la beneficenza e la solidarietà insieme alla grande musica classica.
Musica d’eccezione, quindi, per le iniziative benefiche del Lions club Sabaudia-San Felice Circeo Host e del Rotary club Latina-Circeo. Le due associazioni, presiedute da Vanda Bellini e Fidel Jose Baldin, in sinergia con il Circolo Cittadino di Latina, ospiteranno mercoledì 3 aprile 2019 lo spettacolo “Fantasie… tra Opera e Balletto”.

L’appuntamento è alle 18 presso l’auditorium “Orazio Di Pietro” del circolo “Sante Palumbo” di Latina e vedrà impegnati in un programma imperdibile il pianista Leone Keith Tuccinardi e il clarinettista Daniele Dian, entrambi giovani talentuosi pontini.

Il ricavato andrà da parte del Rotary ad una donazione a favore del reparto di Ematologia del. S.M. Goretti mentre il progetto dei Lions è quello di donare un defibrillatore all’Asd Pallavolo Sabaudia per la palestra utilizzata dalla società di volley. Il costo del biglietto è di 10 euro, prenotabile ai seguenti numeri 0773 – 369828; 375 5047728; 333 4146015.

Il programma

Donato Lovreglio – Fantasie sulla Traviata di Giuseppe Verdi

Giuseppe Verdi – Vespri Siciliani – Estratto atto III – La Primavera

Gioacchino Rossini – Introduzione tema e variazioni, sul tema de “La donna del Lago”

Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Mikhail Pletnev – Adagio dalla “Bella Addormentata”

Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Mikhail Pletnev – Danza dalla pagina della “Bella Addormentata”

Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Mikhail Pletnev – Marcia dallo “Schiaccianoci”

Luigi Bassi – Fantasia sul Rigoletto di Giuseppe Verdi

Condividi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *